Centro di Eccellenza di Telerilevamento E Modellistica numerica per la Previsione di eventi Severi - Università degli studi dell'Aquila
Sei in: Home
I dati forniti agli utenti di questo sito sono fruibili ad esclusivo uso personale e ne è espressamente vietato qualunque utilizzo al di fuori di tale finalità. Si diffida da qualunque forma di riproduzione, ritrasmissione o cessione a terzi di qualunque dato acquisito dalla consultazione del sito

Notizie Flash

Announcement of 2016 summer school on “Advanced Programming Techniques for the Earth System Science”

CETEMPS (Center of Excellence for remoTE sensing and numerical Modeling for the Prediction of Severe weather) is organizing the 12th edition of the International Summer School on Atmospheric and Oceanic Science (ISSAOS) with the title:

“Advanced Programming Techniques for the Earth System Science”

The intent of the ISSOAS-2016 summer school is to review and to provide the basics for the effective exploitation of increasingly available High Performance Computing (HPC) resources in the field of Earth System Science. The location of the ISSAOS-2016 school will at the:

Gran Sasso Science Institute, L’Aquila, Italy, from August 28 to September 2, 2016.

More details can be found at the URL (Click here)

A free pre-registration to the school is now open with the deadline of February 29, 2016: (Click here)

For more information, please contact Gabriele Curci (gabriele.curci@aquila.infn.it).

Looking forward to seeing you in L'Aquila for this exciting experience!


METEOSAT Tempo Reale

Immagine Italia (ogni 6 ore)
Bianco: nubi basse. Celeste: nubi alte
 
Mappa dei Fulmini

Fulmini sull'Italia Centrale

bullet Mappa dei fulmini sull'Europa.

 
Lunediverso di UNIVAQ

16 novembre 2015

L'ANGOLO CETEMPS A LUNEDIVERSO di UNIVAQ

Un altro successo di presenze per il negozio interattivo del CETEMPS organizzato in occasione dell'inaugurazione dell'anno accademico 2015/2016 e della visita del Presidente della Repubblica Sergio Mattarella.

Leggi tutto...
 
RADAR Tempo Reale

Radar in tempo reale

bulletComposito rete nazionale (riservato)

 
Seminario del 14 gennaio 2016

Seminario/dibattito su disseminazione e comunicazione meteorologica

R. Ferretti, V. Colaiuda, G. Curci, F. De Angelis, S. Gentile, A. Lombardi, I. Maiello, F.S. Marzano, E. Pichelli, L. Bernardini, K. De Sanctis, A. Memmo

Giovedì 14 gennaio 2016 h. 12:00-13:30, Sala riunioni 1° piano, Coppito 1, Università dell’Aquila, Via Vetoio, L’Aquila

Sommario: La comunicazione di informazioni meteorologiche e, più in generale dei prodotti della ricerca in scienze dell’atmosfera, ha assunto un ruolo determinante per la disseminazione e visibilità delle attività del CETEMPS. La loro strutturazione e organizzazione deve essere affrontata considerato l’investimento in termini di infrastrutture e personale coinvolto.

Leggi tutto...
 

Conferenza internazionale sul rischio idrometeorologico e la cooperazione adriatica

giovedì 23 luglio 2015

alle ore 9

presso l'Auditorium del Parco a L'Aquila

Il progetto ADRIARadNet nasce dall'esigenza di strutturare un innovativo sistema previsionale per l'Adriatico e per favorire la collaborazione interregionale ed internazionale nella condivisione di dati,  strumenti e capacità osservative e previsionali nel  campo idrometeorologico.


A questo scopo il progetto ADRIARadNet ha sviluppato un sistema integrato composto da radar meteorologici, da sensori satellitari, da modelli numerici di previsione idro-meteorologica e da una piattaforma web per interscambio dati.

Il progetto ADRIARadNet, ideato dal CETEMPS e dalla Regione Abruzzo, coordinato dal CETEMPS, è cofinanziato dal Programma di Cooperazione Transfrontaliero IPA Adriatico e vede coinvolti 8 membri di cui tre Albanesi ed uno Croato.

Il CETEMPS e la Regione Abruzzo hanno ritenuto opportuno concludere il progetto con una conferenza tematica finale, incentrata sul contesto europeo adriatico e gli orizzonti applicativi. Tale sessione si pone un duplice obbiettivo: divulgare

i contenuti scientifici e le finalità tecniche del progetto ad un pubblico più vasto dei soli “addetti ai lavori” e stimolare una riflessione critica e propositiva sull’importanza delle sinergie progettuali tra università, enti istituzionali e aziende di settore.

 

Scarica la locandina e programma

 
<< Inizio < Prec. 1 2 3 4 5 6 7 8 9 10 Succ. > Fine >>

Pagina 1 di 10