+39 0862 433012 / 433073
Fax: +39 0862433089
cetemps@strutture.univaq.it

Energia per raffrescamento in forte aumento in Italia. E continuerà a crescere.

Secondo un recente studio dalla Sapienza Università di Roma svolto in collaborazione anche con il CETEMPS (https://doi.org/10.1016/j.scs.2021.103518), la domanda di energia per il raffrescamento estivo degli edifici è fortemente aumentato negli ultimi due decenni e,...

Progetto “Oltre il Riscaldamento Globale”

“L'Emergenza Climatica, così come la Natura, non è cosa esterna a noi, ma fa parte di noi ... per cui non è possibile raccontarla senza far ricorso alle emozioni ... e solo l'arte può riuscire a coinvolgere le sfere emotive e a toccare determinate corde.”  Cit. Carlo...

Uno sguardo all’interno di una “supercella” mediterranea per mezzo di radar meteorologici

Per la prima volta in Italia un gruppo di ricerca, che ha visto la collaborazione trasversale tra enti di ricerca (Cnr- Istituto di scienze dell'atmosfera e del clima), enti operativi (Dpc, Dipartimento nazionale della protezione civile) ed enti universitari (Cetemps,...

Confermato il ruolo chiave dei fiumi per la diffusione di batteri nelle acque costiere

Proseguono le attività del progetto FORESHELL, finanziato dalla Regione Abruzzo nell’ambito del Piano d’Azione FLAG COSTABLU del programma PO.FEAMP, coordinato dall’Istituto Zooprofilattico Sperimentale dell’Abruzzo e del Molise “G. Caporale”. Il CETEMPS è chiamato a...

Osservazioni del lidar Raman effettuate in concomitanza dell’eruzione del vulcano Cumbre Vieja

I ricercatori CETEMPS delle linee di ricerca di "Telerilevamento Lidar" (coord. M. Iarlori) e "Osservatorio Atmosferico" (coord. V. Rizi) sono coinvolti nell'esperimento CTA (Cherenkov Telescope Array) in collaborazione con l’INFN con un lidar Raman situato sull'isola...

Laurea Magistrale in Atmospheric Science and Technology (LMAST)

Progetti Aperti

Afferenze

Linee di Ricerca

Anni di attività

Linee di Ricerca

Modellistica meteorologica

I modelli meteorologici, basati sulla soluzione numerica di equazioni fisico-matematiche, sono strumenti essenziali per comprendere e prevedere la dinamica atmosferica.

Modellistica climatica

I modelli atmosferici di circolazione generale, opportunamente accoppiati con altri modelli ambientali, sono usati per individuare le cause e i meccanismi dei cambiamenti climatici.

Modellistica idrologica

I modelli idrologici consentono di prevedere quantitativamente l’afflusso e i deflusso delle acque (fiumi, laghi) usando forzanti da
misure di precipitazione e/o modelli meteorologici.

Modellistica chimica atmosferica

I modelli deterministici di chimica e trasporto atmosferico sono tra gli strumenti più accreditati per lo studio e il monitoraggio della
dispersione di inquinanti e della qualità dell’aria.

Telerilevamento da terra

Le osservazioni, effettuate con strumenti di telerilevamento al suolo (come radar, lidar, radiometri), permettono il monitoraggio delle condizioni meteorologiche su vaste aree.

Telerilevamento da satellite

Le osservazioni da satellite, acquisite mediante sensori elettromagnetici attivi e passivi, sono raccolte ed elaborate per
molteplici applicazioni ambientali a scala regionale e globale.

Osservatorio atmosferico

L’Osservatorio Atmosferico del CETEMPS (OAC), ubicato presso Preturo, è parte di una rete internazionali di osservatori per il monitoraggio della troposfera e stratosfera terrestre.

Osservazione composizione atmosferica

L’osservazione della composizione atmosferica, in termini di costituenti chimici sia da terra che da aereo, è essenziale per il controllo e la gestione dei processi ambientali.

Condividi